logo

Piano di Tutela delle Acque: proroga dei termini

Approvata una proroga al 31 maggio 2013 dei termini per l’adeguamento ad alcune disposizioni del Piano Regionale di Tutela delle Acque.

La legge regionale n. 45 del 27 dicembre 2012 contiene all’art. 23 il rinvio al 31 maggio 2013 del termine di adeguamento ad alcune norme del Piano Regionale di Tutela delle Acque, precedentemente fissato al 28 febbraio 2013.

Segnaliamo che rientra tra quelli prorogati il termine per l’adeguamento delle attività alle disposizioni previste per la captazione ed il trattamento delle acque meteoriche di cui all’art 42 delle NTA del Piano Regionale di Tutela delle Acque.

Per completezza riportiamo di seguito il testo della Legge regionale 28/2011 (recante i termini di adeguamento) nella versione risultante a seguito della recente proroga.

Art. 18

(Proroga dei termini relativi al Piano di tutela delle acque)

1. Sono prorogati al 31 maggio 2013 i termini stabiliti dalle seguenti disposizioni delle Norme tecniche di attuazione di cui al Piano di tutela delle acque (PTA), approvato con deliberazione dell'Assemblea legislativa regionale del 26 gennaio 2010, n. 145:
a) articolo 29, comma 9; comma 13, limitatamente al termine del 31 dicembre 2011; comma 15 e comma 17;
b) articolo 41, comma 14 e comma 15, primo periodo;
c) articolo 42, comma 2 e comma 3;
d) articolo 80, comma 1, lettere b), c) e d).

2. Il termine stabilito dall'articolo 41, comma 16, secondo periodo, delle Norme tecniche di attuazione di cui al PTA è rideterminato in due anni dalla pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione del provvedimento regionale previsto nel primo periodo del medesimo comma 16.

Così modificato dall' art. 23, l.r. 27 dicembre 2012, n. 45

Share