logo

RECAPITI MAIL PER NOTIFICHE EXPORT ROTTAMI FERROSI art. 30 DL 21/2022 - Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina

con riferimento alla recente approvazione del Decreto Legge-DL n.21 del 2022 riguardante “Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina” l’art.30 del decreto de quo qualifica come materie prime critiche per l’Italia i rottami ferrosi, assoggettandone l’esportazione ad un sistema di notifica preventiva delle esportazioni, in vigore fino al 31 luglio 2022.

 

Secondo quanto previsto dalla predetta norma, le imprese italiane o stabilite in Italia che intendono esportare, direttamente o indirettamente, rottami ferrosi fuori dall'Unione europea hanno l’obbligo di notificare, almeno 10 giorni prima dell’avvio dell’attività di export, un’informativa completa dell’operazione sia al Ministero dello sviluppo economico (MiSE) che al Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale (MAECI).

 

Con riferimento a questo ultimo punto, si informa  che l’informativa d’export andrà inviata contestualmente ai seguenti indirizzi:

 

 

Share
Portale Uni.Co.