logo

News Generali

Visualizza la descrizione
Nascondi la descrizione

FORMAZIONE - FONDIMPRESA

Confindustria e CGIL CISL UIL stanno predisponendo un nuovo Piano formativo, rivolto ai dipendenti per cui l’azienda versa lo 0,30, da presentare a Fondimpresa sull’avviso 5/2015.

Per aderire al progetto l’azienda dovrà:

  1. Compilare in ogni sua parte la scheda di pre-adesione e rispedirla esclusivamente per mail in formato word (senza firme) all’indirizzo info@confindustriafermo.it, entro il 30 Ottobre. (Sarà data priorità alle aziende che hanno concreti progetti di sviluppo in essere o in programma su una o più delle aree tematiche indicate, descritti nella scheda di pre-adesione).
  2. Compilare in ogni sua parte la scheda di adesione via web con firma digitale del legale rappresentante.

Il piano formativo può essere così strutturato:

·       Azioni formative svolte presso le sedi delle aziende aderenti;

·       Aree tematiche/contenuti:

·         qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti

·         digitalizzazione dei processi aziendali

·         commercio elettronico

·         contratto di rete

·         internazionalizzazione

·       Partecipanti per azione formativa: min.5

-    Il Progetto potrà avere durata annuale dalla data di eventuale approvazione (febbraio 2016)

-    Metodologie formative: formazione d'aula, coaching, training on the job, FAD etc...

-     Se approvato, il progetto sarebbe per l'azienda completamente gratuito, ad eccezione del mancato reddito (costo del personale in formazione da busta paga) che impone il vincolo di  realizzare la formazione in orario di lavoro.

Come indicato, per partecipare al nuovo Piano formativo è necessario dotarsi di firma digitale.

Per approfondimenti e/o chiarimenti, contattare Alessandro Panico (0734 281210).

 

Scheda pre-adesione

Informativa

 

 

FORMAZIONE SICUREZZA 2017

Confindustria Servizi srl organizza le nuove edizioni dei corsi di formazione sulla sicurezza:

  • Aggiornamento Rappresentante dei lavoratori sulla sicurezza
  • Formazione generale - Accordo Stato Regioni 21/12/2011
  • Formazione Specifica - Accordo Stato Regioni 21/12/2011
  • Preposti - Accordo Stato Regioni 21/12/2011

Circolare informativa

Scheda di iscrizione

FORUM BILATERALE ITALO-LITUANO ( VILNIUS 23,24 OTTOBRE 2018)

L’iniziativa nasce quale azione di follow-up alla missione istituzionale del Presidente Mattarella in Lituania avvenuta lo scorso Luglio 2018.

L'Italia è il quinto fornitore della Lituania dietro Russia, Germania, Polonia e Lettonia per un'esportazione pari a 1,5 miliardi di Euro ed è il quindicesimo mercato di sbocco per la Lituania che esporta verso l'Italia a 603 milioni di Euro di merce (dati Istituto di Statistica Lituano).

Nel corso del 2017 l'interscambio tra i due paesi ha superato i 2 miliardi di Euro grazie all'aumento sia delle esportazioni italiane (+ 5,2 % rispetto al 2016) sia di quelle lituane (+ 13,7%).

La Lituania fa parte della Euro Zona dal gennaio 2015.

I settori focus dell’iniziativa sono:

  • Infrastrutture (ferroviarie e costruzioni); 
  • Meccanica (lavorazione legno, plastica e imballaggio, macchine utensili);
  • Medicale/Biomedicale/Informatica /ICT (prevalentemente ai fini di collaborazione in R&S);
  • Logistica
  • Energie rinnovabili

La partecipazione all'evento è gratuita. Le spese di viaggio, vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti.

Si invitano le  aziende associate interessate che potranno aderire all’iniziativa attraverso il sito di ICE–Agenzia al seguente link: http://www.forumlituania2018.ice.it/  entro e non oltre il 21 settembre 2018.

GAL FERMANO - BANDO PER L'AVVIO DI NUOVE ATTIVITA' IMPRENDITORIALI

Il Gal Fermano ha pubblicato - in data 21 dicembre 2017 - il bando Sottomisura 19.2.6.2.A “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra-agricole” del Piano di Sviluppo Locale 2014/2020.
Le risorse finanziarie  ammontano ad € 250.000,00.


La scadenza per la presentazione domande di sostegno è fissata per il 19 aprile 2018.

La finalità è quella di sostenere l’avviamento di nuove attività imprenditoriali nei settori connessi al turismo rurale, ai settori culturali e creativi finalizzati alla valorizzazione dei beni culturali e ambientali, allo sviluppo di attività informatiche ed elettroniche, per fornire informazioni e commercializzare i prodotti turistici.

Il bando è disponibile presso gli uffici di Confindustria Centro Adriatico.


Ambito territoriale

L’ambito di intervento è quello di operatività del GAL “Fermano Leader”, costituito dai territori dei comuni di: Altidona, Amandola, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Fermo, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte Rinaldo, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montelparo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Ortezzano, Petritoli, Ponzano di Fermo, Rapagnano, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo, Torre San Patrizio.

Soggetti beneficiari
I soggetti richiedenti sono micro, piccole imprese e persone fisiche (singole o associate) delle aree rurali, che si impegnano ad esercitare l’attività di impresa nei settori extra-agricoli di interesse del PSL, per almeno cinque anni dalla data di avvio dell’impresa.

Interventi ammissibili
Sono ammissibili all’aiuto investimenti materiali ed immateriali, riguardanti azioni informative (attività di reperimento, elaborazione e trasferimento di informazioni) e dimostrative (attività di dimostrazione volte a trasferire la conoscenza) realizzate nei seguenti ambiti:
a) attività di turismo rurale e di valorizzazione di beni culturali ed ambientali;
b) attività di impresa culturale e creativa, per l’innovazione dell’offerta di servizi e prodotti sul territorio, anche in riferimento ai prodotti agricoli ed enogastronomici;
c) attività inerenti le TIC, attività informatiche ed elettroniche, a supporto della conoscenza e della fruizione del patrimonio culturale, materiale e immateriale;
d) prestazione di servizi per la popolazione rurale e le imprese, anche connessi alle attività economiche collaborative (sharing economy), nonchè attività inerenti le TIC, attività informatiche ed elettroniche.

Misura del contributo
Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale di tipo forfettario.
Sono considerate ammissibili le attività realizzate dal beneficiario a decorrere dal giorno successivo alla data di protocollazione della domanda di sostegno.
L’importo del contributo - in regime "de minimis" - varia da 12.000,00 a 40.000,00 euro in base alla situazione socio economica delle aree in cui avviene l’avvio della nuova attività e alla localizzazione dell'impresa nell'area del cratere.

GIORNATA DELLA SICUREZZA 2018

La  NEXANS ITALIA SPA organizza, presso lo stabilimento di Offida, la Giornata della Sicurezza 2018 che si terrà il 17 Settembre 2018.

L'invito è esteso a tutte le aziende che desiderino partecipare.

L'evento sarà caratterizzato da uno spettacolo - unico nel suo genere - che, mescolando parole, movimento, musica e video, vuole offrire, con emozione e ironia, una galleria ricca di spunti di riflessione sulla Salute e la Sicurezza.

La mattinata si concluderà alle ore 12, con un buffet per tutti i partecipanti.