logo

News Generali

Visualizza la descrizione
Nascondi la descrizione

WORKSHOP "MANAGEMENT E IMPRESE ALLA SFIDA DELL'ECONOMIA CIRCOLARE" - 30 NOVEMBRE 2018

L'Economia Circolare è un modello di sviluppo sostenibile in cui si mantiene quanto più a lungo possibile il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse, riducendo la produzione di rifiuti al minimo. In tal modo, le performance e la sostenibilità dei processi produttivi crescono di pari passo.

 

Il mondo delle imprese ha un ruolo centrale in questo processo di profondo cambiamento: è in atto un radicale cambiamento del tradizionale modello lineare (approvvigionamento-produzione-smaltimento) in un processo circolare, in cui la gestione efficiente delle risorse è presa in considerazione già in fase di progettazione, fino all'intero ciclo di vita del prodotto.

 

Tale cambio di paradigma può offrire opportunità significative alle imprese che decidono di affrontare la sfida. Le istituzioni, in questo senso, hanno un ruolo fondamentale di promozione dell'innovazione e di definizione di un contesto regolatorio incentivante, attraverso politiche che accompagnino gli attori in questo percorso così ambizioso.

 

Questi saranno i temi al centro dell'incontro, promosso da Confindustria con Confindustria Marche, che si svolgerà il 30 novembre 2018 - a partire dalle ore 9.30 - presso Confindustria Marche Nord – Sede di Ancona (Via R. Bianchi).

 

Di seguito il programma dell'iniziativa.

 

Adesioni: http://economiacircolare.confindustria.it/evento/ancona/

 

 

Programma


 

WORKSHOP "TECNICHE DI ADDITIVE MANUFACTURING E LABORATORIO 4.0: QUALE APPLICAZIONE NELL'INGEGNERIA GESTIONALE 29 MAGGIO 2019

Il 29 maggio p.v alle ore 14.30 presso l’Aula Magna delle sede fermana dell’Università Politecnica delle Marche (UNIVPM) avrà luogo un workshop dal titolo “Tecniche di Additive Manufacturing e Laboratorio 4.0: Quale applicazione nell’Ingegneria Gestionale?”

L'incontro sarà l’occasione per presentare agli studenti d’Ingegneria Gestionale, alle aziende del territorio e a tutti gli interessati la creazione di un Laboratorio Avanzato e l’attività che svolgerà sul territorio marchigiano nell’ambito delle tecnologie dell’Industria 4.0 e della Manifattura Additiva.

Per gli studenti rappresenterà un’opportunità per lo svolgimento di tirocini curriculari sperimentali e/o extracurriculari e di dottorati di ricerca; per le aziende costituirà un importante punto di riferimento per la crescita e lo sviluppo tecnologico.

La creazione di questo Laboratorio scaturisce da un rilevante riconoscimento ottenuto dal Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche (DIISM)  della Facoltà d’Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche nell’ambito di una classifica nazionale stilata dal MIUR relativa ai Dipartimenti di Eccellenza 2018 in cui sono stati valutati attività di ricerca, didattica e collaborazione con le imprese.

Il Dipartimento e’ risultato al 3° posto per quanto concerne l’Ingegneria Industriale e Gestionale, superato solo dai Dipartimenti del Politecnico di Milano e dell’Università di Trento.

Ciò ha consentito di ottenere un finanziamento di 7 milioni di euro da utilizzare per la creazione del Laboratorio suddetto.

Il Laboratorio Avanzato avrà sede nel DIISM ad Ancona presso la Facoltà di Ingegneria e opererà in collaborazione e sinergia con il polo didattico di Ingegneria Gestionale di Fermo, coordinato dal prof. Archimede Forcellese, uno dei principali responsabili del Laboratorio stesso.

L’attività del Laboratorio sarà condivisa con le imprese tra cui 12 di rilievo nazionale che hanno già messo a disposizione ulteriore finanziamenti per 600.000 euro. Sarà incentrata sullo studio delle tecnologie additive e sulla loro efficace applicazione nel sistema industriale, lavorando sulla progettazione dei prodotti, sul processo, sui materiali e sui sistemi di controllo.

Il Laboratorio si integrerà con iniziative simili che il Comune di Fermo sta pianificando per supportare la ricerca e la creazione di imprese.

L’agenda dell’incontro sarà così strutturata:

  • 14.00 registrazione partecipanti
  • 14.40 Benvenuto UNIVPM, Coordinatore di sede prof. A. Forcellese (UNIVPM)
  • 14.50 Benvenuto del Comune di Fermo, Sindaco dott. P. Calcinaro e Dirigente Servizio Attività Produttive dott. G. della Casa
  • 15.10 Descrizione Laboratorio Industria 4.0 e Additive Manufacturing, prof. M. Germani (UNIVPM)
  • 15.20 Tecniche di Additive Manufacturing e correlazione con l'Ingegneria Gestionale, prof.ssa E. Santecchia (UNIVPM)
  • 15.40 Comec ed Additive Manufacturing nel settore dei materiali compositi, ing G. Trevisan (presidente Comec)
  • 16.10 Come applicare le tecnologie di Manifattura Additiva, tavola rotonda aziende tra le quali Fameccanica, Prima Industrie, Biesse, Benelli armi, BHGE, Comau, Electrolux, Umbra Group, Defendi, Bora, Zannini, Magneti Marelli, modera prof.ssa M. Martarelli (UNIVPM)
  • 17.30 Conclusioni

 

 

 

ZONA FRANCA URBANA SISMA CENTRO ITALIA - PROROGA DELLA SCADENZA AL 20 NOVEMBRE 2017

Il Ministero dello Sviluppo Economico con circolare direttoriale del 2 novembre 2017, n. 157293 ha prorogato il termine finale per la presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni previste dalla "Zona Franca Urbana" (art. 46 del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50) sino alle ore 12:00 del 20 novembre 2017.

Sono disponibili presso gli uffici di Confindustria Centro Adriatico, le slide del Ministero dello Sviluppo Economico proiettate in occasione del seminario organizzato in data 26 ottobre 2017 dal titolo "Zona Franca Urbana: approfondimenti e chiarimenti tecnici - operativi".

Inoltre è disponibile - previa breve registrazione online a questo link - lo streaming del Seminario suddiviso in 6 video.